… E altre storie

mercoledì 2 marzo 2016

LA MARATONA DEL CUORE


Nonostante non sia per niente soddisfatta di come sto correndo in questi giorni, sabato scorso mi sono iscritta alla Maratona di Zurigo.
Ma come, non riesco a concludere gli allenamenti come dovrei e sono così folle da iscrivermi ad una maratona? Mi sono montata la testa dopo New York?
No, semplicemente l'iscrizione a Zurigo è dettata dal cuore: a Zurigo studia mio nipote e la gara è un'ottima scusa per andarlo a trovare e poi ho davanti ancora otto settimane durante le quali, spero, posso fare ancora molto.
Questa volta mi sto allenando proprio da sola: dopo New York i miei amici si stanno godendo la meritata soddisfazione e corrono senza obiettivi precisi.
Ed io? Io sono partita con tanto entusiasmo come sempre, ma mi mancano le gare preparatorie in gruppo, le ripetute insieme per stimolarci a vicenda, l'impegno verso uno scopo comune.
Domenica ho archiviato la prima tabella, non bene come avrei voluto.
Il tempo non mi ha certo aiutata: la pioggia battente e la Bora mi hanno costretta a fermarmi all'undicesimo chilometro quando in realtà ne avevo in programma ventisette!
Ho concluso il primo mese di preparazione con parecchi dubbi e incertezze.
Confido di ritrovare presto la mia grinta, quella che leggendomi avete imparato a conoscere.



Nessun commento:

Posta un commento